Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Pinotti: io vicesegretaria? L'importante è dare alle donne responsabilità - intervista del Corriere della Sera

17 Marzo 2021

Vogliamo costruire il campo progressista e vogliamo che in questo campo ci sia il M5S



 
di Giuseppe Alberto Falci 

Senatrice Roberta Pinotti, con Enrico Letta il Pd è tornato a dettare l`agenda?

«Ci sono stati un risveglio e un`attenzione molto positivi. Fino al discorso del neo segretario, anche per le traumatiche dimissioni di Nicola Zingaretti, si diceva che il Pd fosse un partito nell`angolo, destinato a sfaldarsi».

Quanto durerà la tregua fra le correnti?

«C`è un messaggio potente nella scelta di Enrico. E sa qual è?».

Lo spieghi.

«Il messaggio ci dice: “Ritorno dopo 7 anni, in cui ho fatto importanti esperienze internazionali e nel mondo accademico e della formazione, a contatto con i giovani, che mi hanno molto arricchito. Ma se la mia comunità mi chiama accetto l`impegno nel partito”.  Tutto questo dovrebbe aiutare a far sì che da ora in avanti si remi tutti dalla stessa parte, senza l`inutile logoramento quotidiano che a Zingaretti è toccato».

Correnti sì o correnti no?
«Le correnti sono un valore se arricchiscono la cultura politica di un partito, altrimenti diventano un`altra cosa».

Dunque che partito sarà quello di Letta?

«Mi è molto piaciuta l`espressione “partito di prossimità” che significa essere vicini alle persone. Poi un bel segnale è ripartire dai circoli, chiamandoli a esprimersi sulle questioni nazionali oltre che locali, restando aperti all`esterno».

Dopo le polemiche delle ultime settimane, quale ruolo riserverà alle donne il neo segretario?

«Letta ha affrontato con coraggio la questione, scolpendo parole non solo di circostanza. Mi sembra sia partito con il piede giusto. D`altro canto, sulle donne, non possiamo più essere il partito del giorno dopo».

Si fa il suo nome come vicesegretaria del partito accanto a Letta. E cosi?

«L`importante è che le donne abbiano ruoli di responsabilità e siano messe in condizione di agirla».

Letta invoca prima l`alleanza di centrosinistra e poi l`allargamento ai 5 Stelle, un errore?

«Noi vogliamo costruire il campo progressista e vogliamo che in questo campo ci sia anche il M5S».

Leader Giuseppe Conte?

«E una personalità che si è dichiarata di centrosinistra».

Ci sarà spazio per Renzi?

«Si deve dialogare con tutti quelli che si riconoscono nel campo progressista».

Condivide il ritorno a una legge elettorale di tipo maggioritario come il Mattarellum?

«Penso che sia stato giusto ribadire che occorre archiviare l`attuale sistema di voto, le cui storture sono sotto gli occhi tutti. Ma prima di pensare al modello di legge elettorale occorre fissare anche altri gli obiettivi di contesto».

A cosa si riferisce?

«Penso alle riforme istituzionali. Bisogna rendere il governo più stabile, ad esempio con la sfiducia costruttiva».

Poi?
«Con la riduzione del numero dei parlamentari Camera e Senato potrebbero intensificare i lavori in seduta comune. E bisogna riavvicinare gli eletti agli elettori».

Letta apre allo ius soli e Matteo Salvini si infuria. Come finirà questa volta?

«Su questo tema non ci sono mai stati dissensi nel Pd, il testo nella scorsa legislatura non ha concluso l`iter perché mancavano i numeri per approvarlo. Mi stupisco dello stupore pr il fatto che Enrico Letta ne parli. Di certo, non è una questione che mettiamo in capo al governo».

Roberto Gualtieri è pronto a scendere in campo per le amministrative di Roma ma il neo segretario sembra frenare.

«Gualtieri è stato parlamentare europeo stimatissimo e ottimo ministro. Sarebbe un eccellente candidato. Enrico si è appena insediato, diamogli il tempo di prendere contezza della situazione per assumere le migliori decisioni».


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3
4 5 6 789 10
1112131415 1617
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Rassegna stampa