Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Sereni: lavoriamo insieme per un Italia più verde, più digitale, più solidale e più giusta

08 Gennaio 2021



La pandemia del Covid19 non è ancora stata sconfitta, anche se la scienza ha raggiunto lo straordinario risultato del vaccino. Essa ha colpito tutto il mondo non solo sotto il profilo sanitario ma anche sul piano economico e sociale, accentuando drammaticamente tutti i fattori di fragilità del nostro sistema produttivo e aumentando le diseguaglianze

Come sempre il Presidente Mattarella con il messaggio di fine anno ha saputo parlare a tutti i cittadini italiani e ha inviato un chiaro monito alla politica e a tutta la classe dirigente del nostro Paese: è il tempo dei costruttori.  

La pandemia del Covid19 non è ancora stata sconfitta, anche se la scienza ha raggiunto lo straordinario risultato del vaccino.

Essa ha colpito tutto il mondo non solo sotto il profilo sanitario ma anche sul piano economico e sociale, accentuando drammaticamente tutti i fattori di fragilità del nostro sistema produttivo e aumentando le diseguaglianze.  

Ma di fronte a questa crisi durissima l’Europa ha saputo reagire e ha trovato l’unità per mettere in campo una straordinaria quantità di risorse finanziarie.

L’Italia - e l’Umbria, la mia terra - non possono perdere questa occasione per ripartire e rilanciare la crescita su parametri di grande innovazione: transizione verde, rivoluzione digitale, pari opportunità tra uomini e donne, grande attenzione ai giovani, a partire dalla scuola e dall’Università, riduzione del divario tra territori.  

Ognuno può e deve fare la sua parte, è importante la programmazione tanto quanto l’attuazione concreta.  

Sarà importante il Piano che il Governo sta predisponendo - ascoltando Parlamento, parti sociali, Regioni e enti locali - e che dobbiamo presentare alla Commissione Europea.

Ma sarà ancora più importante l’azione che dovrà svilupparsi nel territorio per far sì che quelle risorse vengano pienamente utilizzate in tempi certi.

Prepariamoci a non perdere neppure un euro di queste risorse per avere un’Italia più verde, più digitale, più solidale e più giusta.  

Di Marina Sereni (Vice Ministra degli affari esteri e della cooperazione internazionale)


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Rassegna stampa