Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Onu: viceministra Sereni partecipa a evento per il ventennale della Convenzione di Palermo

13 Novembre 2020



La vice ministra degli Esteri Marina 
Sereni ha partecipato in videoconferenza all'evento ministeriale per il ventennale della Convenzione delle Nazioni Unite contro il Crimine Organizzato Transnazionale ("Convenzione di Palermo") promosso dal Segretariato di Unodc insieme ad una serie di Paesi, tra cui l'Italia, e introdotto dal saluto del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres. Lo riferisce una nota della Farnesina. "Da quando nel dicembre 2000 fu firmata in Italia, a Palermo, questa Convenzione gli Stati membri hanno raccolto la sfida di combattere insieme il crimine ovunque nel mondo, mediante importanti misure legislative e specifiche politiche nazionali, ma soprattutto dando vita a una collaborazione transnazionale senza la quale sarebbe impossibile fare fronte efficacemente a questo fenomeno di natura globale", ha dichiarato Sereni. "Purtroppo negli ultimi venti anni, anche la criminalita' organizzata si e' evoluta, diventando sempre piu' transnazionale. Oggi il crimine organizzato cerca di sfruttare le nostre vulnerabilita', nello scenario creato dall'attuale pandemia, mentre cresce il fenomeno del Cybercrime", ha aggiunto. "Siamo pienamente consapevoli che l'unico modo per affrontare il crimine transnazionale organizzato, che non conosce confini, sia agire insieme. L'Italia e' pienamente impegnata in questo sforzo di cooperazione, volto anche ad aggiornare la Convenzione e i suoi Protocolli alle nuove sfide", ha sottolineato la vice responsabile della Farnesina. "L'Italia e' inoltre impegnata a garantire che i diritti umani, lo Stato di diritto, le liberta' fondamentali e i diritti di genere siano sempre preservati e garantiti al meglio", ha concluso Sereni


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 23 4 5 6 7
8 910 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 2425 26 27 28
29 30

Rassegna stampa