Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Ue: Sassoli, ufficio presidenza PE apra indagine su 'caso Aiuto'

10 Ottobre 2018



"La gravissima denuncia dell'onorevole Daniela Aiuto deve essere approfondita dal Parlamento europeo". E' quanto si legge in una nota di David 
Sassoli vicepresidente del Parlamento europeo e europarlamentare del Pd. "Quanto dichiarato stamane dalla parlamentare appena uscita dal Movimento 5 Stelle sui controlli subiti da una societa' privata, chiedendo le password ed entrando nelle vite dei deputati, e' inaccettabile e contrario al Regolamento del Parlamento europeo e allo Statuto dei deputati", dice Sassoli. "Il Regolamento all'articolo 2 - prosegue - prevede infatti che i deputati " esercitano il loro mandato liberamente e in modo indipendente e non possono essere vincolati da istruzioni ne' ricevere alcun mandato imperativo". "L'Ufficio di presidenza - conclude il vicepresidente dell'Europarlamento - faccia ora piena luce su quanto denunciato dall'onorevole Aiuto e accerti che non vi siano altri parlamentari sottoposti a interferenze che condizionano la loro indipendenza". 


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1
23 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Nuovi italiani

Rassegna stampa