Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Governo: Rosato, il Pd ascolterà il Colle ma è alternativo a Lega-M5s

14 Aprile 2018


La situazione di stallo e' evidente e lo stesso presidente della Repubblica ha dovuto prenderne atto. Ora, pero', tocca alle forze politiche che rivendicano di aver vinto le elezioni dire cosa intendono fare e, soprattutto, se sono in grado di dare un governo al Paese. Per quel che riguarda il Pd, la linea non cambia, cosi' come non verrebbe meno il senso di responsabilita': i dem sono pronti ad ascoltare con attenzione ogni richiesta che arrivi dal Colle pur ribadendo l'"alternativita'" rispetto a Lega e Movimento 5 stelle. Terminato con una nuova fumata nera anche il secondo giro di consultazioni, il vicepresidente della CameraEttore Rosato, esponente del Pd, delinea cosi', in un'intervista all'AGI, il quadro politico e i possibili sbocchi. 
D: Il presidente della Repubblica ha certificato lo stallo e al tempo stesso ha sottolineato l'urgenza di avere un governo, ma al momento non si registrano passi avanti. A suo avviso quali possono essere le vie d'uscita? Tocca a Lega e M5s sbloccare l'impasse?
R: Il presidente Mattarella ha ben elencato i motivi che devono spingere tutti i partiti a fare rapidamente la loro parte, uscendo da una logica di campagna elettorale. Per quel che ci riguarda, ci sono due partiti che rivendicano con forza di aver vinto le elezioni e che hanno dimostrato una grande sintonia in tutta la fase post elettorale, oltre che sul programma, scegliendo insieme vertici istituzionali e non. La smettano - spiega Rosato - con le schermaglie e ci dicano con chiarezza se sono in grado di fare un governo insieme. 
D: Tra le possibili soluzioni che Mattarella potrebbe adottare si profila anche l'ipotesi di un preincarico a una figura terza. In quel caso la linea del Pd potrebbe cambiare? 
R: E' evidente - replica Rosato - che il Pd ascoltera' con grande attenzione ogni richiesta che arrivi dal presidente della Repubblica, il quale pero' gia' conosce la nostra posizione di alternativita' rispetto alla Lega e al Movimento 5 stelle. 
D: Finora il Pd ha scelto di non partecipare agli incontri promossi dai 5 stelle nelle scorse settimane, ma se nuovi incontri fossero promossi da una personalita', politica o meno, che abbia ricevuto il preincarico da Mattarella, voi vi siedereste al tavolo? 
R: E' evidente che il Pd incontrera' chiunque riceva l'incarico dal Capo dello Stato. In quell'occasione useremo parole franche per consentire la piu' rapida soluzione possibile, conclude Rosato. (AGI) Ser 141100 APR 18 NNN

Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1
23 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 1415
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Nuovi italiani

Rassegna stampa