Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Pinotti: continueremo con generosità a proteggere le vite umane

17 Maggio 2017

Evitando che si ripetano tragedie come quella del naufragio 2013



"Continueremo a fare tutto il possibile con generosità e determinazione per salvaguardare e proteggere vite umane ed evitare il ripetersi di tragedie come questa". Lo ha detto la ministra della Difesa, Roberta 
Pinotti, rispondendo alla Camera a un'interrogazione (Marcon ed altri - SI-SEL-POS) sulla tragica vicenda del naufragio di migranti verificatosi l'11 ottobre 2013 a 60 miglia da Lampedusa. "La difesa dall'inizio dell'emergenza migranti ha salvato quasi 180mila vita umane, in esecuzione non solo da quanto stabilito dalle norme, ma nella convinzione morale che il salvataggio di essere umani viene prima di ogni cosa e sono convinta che il senso di generosità e di umanità del nostro personale è stato dimostrato con i fatti", ha aggiunto Pinotti sottolineando che da parte della Difesa c'è stata la "massima e costante collaborazione con l'autorità giudiziaria inquirente cui, a suo tempo, è stata trasmessa tutta la documentazione necessaria". Pinotti ha ricordato che la Marina Militare, appena allertata, "ha disposto che nave Libra distante 15 miglia nautiche dall'imbarcazione in difficoltà, si dirigesse verso il punto segnalato. E' stato impiegato anche un elicottero di nave Libra che, giunto sul luogo, ha avviato le operazioni di soccorso". La ministra ha poi aggiunto che le Procure di Roma e Agrigento, che si sono occupate del caso "hanno ritenuto di avanzare la richiesta di archiviazione dei relativi procedimenti penali, non essendo emersi elementi di responsabilità determinati da un'asserita violazione delle leggi del mare" e che "al momento non vi sono elementi diversi rispetto a quanto evidenziato dall'autorità giudiziaria".


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425 2627 28 29 30

Nuovi italiani

Rassegna stampa